Blog > Digital Marketing > Facebook non serve a niente

Facebook non serve a niente

8/02/2018, By Valentina Pizzini Categorie: Digital Marketing
Facebook ADS, la Marketing Automation, i Chatbot… nel panorama del web marketing ogni tre mesi esplode una nuova bolla su cui fioriscono articoli e corsi di formazione. Tutto molto bello, spesso (anche) inutile.

 Lasciate che vi racconti un episodio che spesso ci troviamo a vivere.

Telefonata da un nuovo potenziale cliente.

“Buongiorno, vorrei un preventivo per fare pubblicità su Facebook”.

La nostra risposta:

“Va bene, parliamone. Per prima cosa: con quale obiettivo vuoi usare Facebook?”.

Reazione frequente: panico.

 

 

Ok, lo ammettiamo: non è vero che Facebook non serve a niente.

Il titolo era una provocazione.

Però è vero che essere su Facebook (o su Linkedin, o su Instagram) non serve a niente se non lo si fa con un obiettivo ben preciso.

La pura “visibilità” data dal presidio di questo o quel canale digital non può portare risultati concreti, quelli che davvero servono a mandare avanti le aziende, se manca una visione strategica.

E questo ragionamento vale per tutti gli strumenti del digitale, anche quelli di gran moda.

Marketing Automation, Chatbot, Video a 360° e Live Streaming, Whatsapp Business – solo per citare alcuni dei trend più importanti dello scorso anno che, probabilmente, proseguiranno anche nel 2018 – possono e devono essere solo mezzi per un fine.

Se vogliamo, possiamo pensare a tutti questi canali come i nostri strumenti. Diciamo i vari bastoni nella sacca di un esperto golfista.

Ogni bastone ha delle caratteristiche uniche. Alcuni bastoni sono più adatti per i tiri lunghi, altri per i tiri di precisione, altri ancora per le posizioni impegnative.

Ma, anche con il miglior bastone da golf del mondo, è la strategia e la tecnica del golfista quel che serve davvero a mandare la palla in buca.

 

Per quanto ci riguarda, abbiamo un’idea molto precisa sul “golfista giusto”.

Si chiama metodo del Venditore Digitale.

Il Venditore Digitale è un vero e proprio venditore che opera utilizzando gli strumenti di marketing online.

E le sue “palle in buca” sono i reali obiettivi di business con cui devono confrontarsi le aziende: generare contatti qualificati e interessati, acquisire e fidelizzare i clienti, entrare in nuovi mercati, generare fatturato.

Ne abbiamo parlato anche nel nostro Ebook “Digitale e B2B”, dedicato a due aziende reali di medie dimensioni che hanno utilizzato il Digital in modo veramente profittevole in un ambito spesso “difficile” come quello del B2B.

Se ti interessa, puoi scaricarlo qui.

E sì, nell’Ebook si parla anche di Facebook, che, se utilizzato bene, serve eccome.

 

Valentina Pizzini

Written by Valentina Pizzini

Scrive contenuti che piacciono alle persone e ai motori di ricerca. Velocista da tastiera, legge di tutto, persino le istruzioni degli elettrodomestici.

Vuoi maggiori informazioni?

Compila il form e ti contatteremo quanto prima.