Blog > Digital Marketing > 30 esempi di landing page (in italiano) a cui ispirarsi

30 esempi di landing page (in italiano) a cui ispirarsi

6/08/2019, By Valentina Pizzini Categorie: Digital Marketing

La landing page - come ci dice già il nome - è una pagina di atterraggio, ovvero una pagina del sito dove il visitatore plana direttamente, senza passare dal via (cioè, dalla homepage). Di conseguenza, qualsiasi pagina del nostro sito web può essere una landing page.

Nell’accezione più comune, però, una landing page è una pagina strategica, costruita con un unico obiettivo in testa: far convertire i visitatori, spingerli ad acquistare, a fissare un appuntamento o a lasciarti il contatto - si parla in questo caso di lead generation.

Esistono vari “trucchetti” e best practice per rendere una landing page più efficace (ne abbiamo parlato in questo articolo); tuttavia spesso, quando si arriva alla progettazione vera e propria, le idee scarseggiano e l’ispirazione langue. Per questo abbiamo messo insieme una raccolta di 30 landing page, esclusivamente in italiano, commentate una ad una per capirne i punti di forza.

Buona immersione!

 

INDICE

Landing page di prodotti e servizi digitali

Landing page di prodotto

Landing page per eventi e fiere

Landing page che utilizzano lead magnet

 


 

Landing page di prodotti e servizi digitali

Non ci deve stupire che alcune tra le migliori landing page che abbiamo selezionato siano relative a prodotti o servizi di natura digitale: in questi casi, la landing page rappresenta uno snodo fondamentale del processo di vendita e deve assolutamente essere efficace. Guardiamo insieme alcune delle nostre favorite.

 

NowTV

nowtv

Ci piace: semplicità, vantaggi del prodotto ben evidenziati, la Call to Action di prova gratuita

Ci piace di meno: lettere bianche sul pulsante giallo della Call to Action (difficile da leggere!)

 

 

Storytel

storytel

Ci piace: il payoff essenziale ma efficace, la semplicità del design

 

 

Udemy

udemy

Ci piace: la Call to Action del motore di ricerca (Cosa vuoi imparare?), i vantaggi evidenti già alla prima occhiata, i meccanismi di riprova sociale - le testimonianze e la sezione “gli studenti stanno visualizzando” -, la Call to Action secondaria "ricevi suggerimenti personalizzati"

 

 

Canva Pro

canvas

Ci piace: l’animazione del titolo di pagina, la rilevanza data alla riprova sociale (fascia dei brand e testimonianze), il pulsante di Call to Action che da desktop ti segue lungo la pagina

 

 

Trello

trello

Ci piace: lo stile essenziale, la resa grafica semplice e comprensibile del “Come funziona

Ci piace meno: i testi dell’header potrebbero essere più... immediati 😉

 

 

Mailup

mailup

Ci piace: squeeze page super minimale, punta tutta l’attenzione sulla form di contatti

Ci piace meno: i vantaggi del servizio e l’elemento di riprova sociale sono tutti condensati in due righe di testo…. forse un po' troppo condensati?

 

 

Iubenda – Soluzioni per adeguarsi al GDPR

iubenda

Ci piace: l’organizzazione dei contenuti, capace di esporre con chiarezza un argomento complesso come i requisiti previsti dal GDPR e i relativi prodotti capaci di rispondere alle specifiche esigenze

 

Fatture in Cloud

fattureincloud

Ci piace: landing page ma anche homepage del sito web, questa pagina riesce a orientare attraverso una vasta gamma di contenuti, mantenendo una forte propensione alla conversione

 

Google ADS

googleads

Ci piace: papà Google sfodera le armi pesanti: la Call to Action - che non chiede di attivare il servizio ma invece regala un credito pubblicitario -  è davvero irresistibile!

 

Supermercato24

supermercato24

Ci piace: la grafica accattivante, la spiegazione facile facile del servizio, le Call to Action onnipresenti e fantasiose, le recensioni reali tratte da commenti su Facebook.

 

Vivigas

vivigas

Ci piace: l’utilizzo abile delle leve dell’urgenza e della persuasione. Da un lato l’offerta limitata e il countdown in tempo reale. Dall’altro il senso di vantaggio e regalo dei vari bonus promessi sulla pagina. Interessante anche la Call to Action per la chiamata telefonica, che lascia scegliere ai visitatori il canale di comunicazione preferito.

Ci piace meno: cosa succede se clicco sulla Call to Action? Ottengo “solo” il buono … o mi impegno a passare a Vivigas? Poco trasparente.

 

 

HP Insta Ink

hpinstaink

Ci piace: esposizione delle informazioni chiara, countdown perentorio, grafica a 4 colori che richiama l’inchiostro, la capacità di trasformare un servizio extra in una leva per vedere le stampanti!

Ci piace di meno: dove rimanderanno tutte quelle noticine vicine alle specifiche di costo e funzione? Mah!

 


 

Landing page di prodotto

“Eh ma le landing page funzionano bene solo per i servizi online”. Nein, nein, nein. Per la gioia degli scettici, ecco una raccolta di landing page potenti dedicate a prodotti fisici, tutti da toccare.

 

Shampora

shampora

Ci piace: Il design essenziale ed elegante, i contenuti che spiegano chiaramente i benefici del prodotto e rassicurano il cliente con valutazioni positive e referenze. Il punto di forza? Il configuratore personalizzato.

 

Loopas

loopas

Ci piace: la formula dell’offerta, un abbonamento comodo e conveniente per ricevere sempre a casa le lenti a contatto. Il design della pagina, minimal e funzionale ma con un tocco di stile. I vantaggi chiari e irresistibili. Le recensioni e la social proof (a base Instagram).

 

Clarins Cosmetici

clarins

Ci piace: il look e i contenuti studiati per un pubblico giovane, attento agli ingredienti naturali dei prodotti e alla componente estetica della comunicazione di brand

Ci piace meno: la landing non punta a un’unica conversione (di acquisto o di contatto), ma ha l’obiettivo di invitare a scoprire la linea di prodotti e la filosofia del marchio, o di far compilare il test. Un po’ dispersiva.

 

Filo

filo

Ci piace: minimal e funzionale, una buona landing page per vendere un prodotto innovativo!

 

Sumup

sumup

Ci piace: anche su questa landing, la semplicità e la chiarezza vincono. I benefici sono cristallini, così come la comparazione tra i diversi modelli a disposizione.

 

 

Store Cucine

storecucine

Ci piace: Lo sconto come formula acchiappa-contatti, l’utilizzo della scarsità come leva di marketing (solo xx cucine rimanenti), le testimonianze dei clienti.

Ci piace meno: il design, poco… appetitoso 😊

 

 

Brita 

brita

Ci piace: la “gestione intelligente” dei benefici e delle informazioni aggiuntive, la formula Prova gratis 30 giorni – soddisfatti o rimborsati (sì, funziona ancora!).

 

 

Printinfinity di Moo

printinfinity

Ci piace: pagina di servizio e landing page perfettamente fuse insieme. Il servizio è chiarissimo fin da subito, la spiegazione step-by-step è perfetta, i contenuti aggiuntivi (richiami al blog e ai prodotti, domande frequenti, ulteriori vantaggi) invitanti e calzanti. 10+

 

 

Biglietti da visita di Vistaprint

vistaprint

Ci piace: questa qui è una landing page nel senso più classico: isolata dal resto del sito, minimale, tutta tesa a spingere l’azione (configurare il biglietto da visita). Una bomba.

 


Landing page per eventi e fiere

Ehi, ma lo sai che le landing page sono ottime anche per far iscrivere le persone a eventi o invitarle a venirti a trovare allo stand fieristico? Ecco un paio di esempi made in Powerapp.

(In questo caso niente link perché si tratta di eventi passati e le pagine non sono più pubblicate. Per ingrandire, clicca sull'immagine)

 

MF1 - Academy Aziendale

Academy Aziendale Evento - MF 1

La landing per un evento aziendale di MF1, storico maglificio che lavora con i brand dell'alta moda... a cui abbiamo anche avuto il piacere di inviare un relatore (il nostro Carloalberto Baroni)

 

Info Biogas

bts-landing-preview

Cosa non può mancare nella pagina dedicata ad uno dei più grandi eventi in Italia sul biogas e il biometano? Ovviamente il dove e il quando, il programma e l'elenco dei relatori. E, naturalmente, i vantaggi per chi partecipa!

 

LA FIERA DIGITALE CTA 2-1

 


 

Landing page che utilizzano un lead magnet

Lead Magnet, che è questa roba? Semplice, in realtà: il Lead Magnet è una calamita per contatti, un elemento irresistibile da offrire ai visitatori in cambio delle loro informazioni di contatto. Il Lead Magnet può variare molto a seconda del settore e dell’azienda di riferimento: può essere il classico ebook o un webinar, ma anche una consulenza gratuita, un gadget, il risultato di un quiz, uno sconto, l’ingresso in una community… insomma, per dirla come Woody Allen, basta che funzioni!

 

Elmeco Ricettario

elmeco

Elmeco è un’azienda che produce granitori e macchinari per il frozen bevarage. Uno degli obiettivi del marketing aziendale era far conoscere #readytomix, un’ innovativa tecnica di miscelazione dei cocktail che utilizza i granitori. Questa landing page è stata uno dei principali touchpoint della strategia di marketing; in questo caso, l’irresistibile calamita è stata il ricettario dei cocktail frozen, che i barman hanno amato… e scaricato in massa!

Ah, l’abbiamo detto che con Elmeco ha lavorato il nostro Venditore Digitale? Ne avevamo parlato in questo articolo.

 

InfoBiogas -  Miniguida Decreto Biometano

infobiogas

Una buona idea per progettare il giusto lead magnet? Scegliere un contenuto di valore. Ecco, se quel contenuto risponde ad una domanda forte nel tuo mercato, i risultati possono essere impressionanti.

È questo il caso di BTS, che nel suo blog Info Biogas ha messo a disposizione una mini-guida per aiutare a comprendere il Decreto Biometano. A oltre un anno dalla sua creazione, questa landing page continua imperterrita a macinare contatti… con costi di acquisizione veramente interessanti.

[Anche quello fatto con BTS è un progetto Venditore Digitale. Ne abbiamo parlato qui]

 

 

Grafiche AZ – Making Your Book

 

graficheaz

 

Per Società Editoriale Grafiche AZ, specializzata nella stampa di libri, abbiamo realizzato un minicorso di approfondimento sugli aspetti più tecnici della stampa editoriale, rivolta ai professionisti del mondo dell’editoria (in particolare editori e illustratori).

Il Lead Magnet, in questo caso, è educativo… e di alto valore per il target. E i risultati si vedono!

[Ebbene sì, anche questo è un progetto Venditore Digitale]

 

 

Mr. Wonderful – Community

mrwonderful

Ci piace: Se un brand è forte e ha un seguito di veri appassionati (mai sentito parlare di Love Brand?), anche offrire di far parte di una community esclusiva può essere un lead magnet! Questa pagina di Mr. Wonderful è una vera ispirazione, dove design e tono di voce -perfettamente coerenti con l’identità di marca- vanno a braccetto e creano un touchpoint davvero insuperabile per gli aficionados del brand.

 

Abbiamo finito (o forse no)

Hai fatto una bella ricarica di ispirazione? Ora scopri come costruire la tua landing page da urlo ed evitare gli errori più comuni leggendo il nostro articolo Anatomia di una perfetta Landing Page.

 

Valentina Pizzini

Written by Valentina Pizzini

Scrive contenuti che piacciono alle persone e ai motori di ricerca. Velocista da tastiera, legge di tutto, persino le istruzioni degli elettrodomestici.

Vuoi maggiori informazioni?

Compila il form e ti contatteremo quanto prima.